Home / NEWS SPORTIVE / Tutti pronti al triathlon: suggerimenti utili per essere al massimo

Tutti pronti al triathlon: suggerimenti utili per essere al massimo

Con la bella stagione le manifestazioni di triathlon aggregano tantissime persone in varie parti d’Italia. Se ti è capitato di parteciparvi, anche solo come spettatore, ti sarai accorto che l’iscrizione è aperta a tante categorie: partendo ovviamente dagli atleti, si passa a chi vuole mettersi alla prova, ai ragazzi, fino agli anziani. Necessario è il presupposto che, prendere parte a una manifestazione di questo genere, richiede una preparazione sportiva alla base : non pensare di partecipare, improvvisandoti sportivo, se non ti sei mai esserti allenato, qualunque età tu abbia. Ci sono ben tre specialità in cui ti sarà domandato di metterti alla prova: nuoto, bicicletta e corsa.  Pratichi regolarmente almeno una di queste? Perfetto iscriviti e partecipa al triathlon: conoscerai gente nuova accomunata dai tuoi stessi interessi e con la tua stessa voglia di sfidare i propri limiti.

Nel triathlon potrai metterti alla prova e, una volta arrivato in fondo sarai soddisfatto delle tue prestazioni: come ogni attività sportiva devi avere delle accortezze che ti aiuteranno a ottimizzare i tuoi risultati. Non partire mai senza esserti riscaldato: i tuoi muscoli hanno bisogno di essere attivati prima di essere pronti a dare il massimo e non avere strappi o spiacevoli crampi. Non è un aspetto da sottovalutare mai a nessun livello: dall’amatoriale, all’agonistico. Il tuo corpo deve essere giustamente idratato e, soprattutto, non appesantirti con un’alimentazione sbagliata: prima di una competizione di questo genere, lasciando uno stacco di qualche ora, meglio mangiare sano e leggero, a base di frutta verdura e carboidrati semplici o una buona ciotola di riso con verdure. Durante la competizione non esagerare con il bere: potrebbe crearti problemi. Meglio bagnarsi le labbra durate la gara e bere una bella bottiglia di acqua (mai ghiacciata) a fine competizione.

Per la sezione di nuoto è suggeribile indossare una muta che mantenga le spalle e braccia calde e non faccia sentire gli sbalzi termici, inoltre protegge organi vitali. Una muta da nuoto Orca è adatta per non limitare i movimenti: essenziale affinché tu possa dare il massimo durante la prima fase della competizione. Nel tragitto che percorrerai verso la tua bicicletta, per iniziare la seconda sezione, è meglio togliere la muta, che non è l’indumento adatto per i due step successivi della gara. In questa fase il corpo deve poter traspirare agevolmente, altrimenti rischia di surriscaldarsi e crearti dei malesseri. Sotto la tua muta puoi agevolmente indossare una tuta per il triathlon: esistono dei prodotti perfetti a prezzi abbordabili. L’importanza dell’outfit è fondamentale in questi casi: non stiamo parlando di velleità legate alla moda, ma a specifiche esigenze per potere praticare sport.

Superare i propri limiti è la sfida più gratificante che tu possa seguire, ma ricordati sempre di non metterti in situazioni di pericolo. Se mai dovessi accorgerti di non riuscire a proseguire la gara, non ti preoccupare: sei stato fantastico ad arrivare fino a qui e la prossima volta saprai fare ancora di più. Non voler essere perfetto, ma tenta di essere migliore rispetto al giorno prima: così nello sport, così nella vita. Il triathlon ti aspetta!

 

About EspertiFormatoriSportivi

EspertiFormatoriSportivi
L’associazione di formazione internazionale Esperti Formatori Sportivi nasce nel 2013, grazie alla collaborazione di un gruppo di professionisti (laureati in materie scientifiche) che hanno deciso di unire le forze e le competenze al fine di creare una rete tra soci e utenti in materia di rieducazione funzionale, sport, fisioterapia, alimentazione, wellness, biologia, biotecnologie, …
Translate »