Home / TECNICA DI TIRO NEOFITI

TECNICA DI TIRO NEOFITI

[vc_row][vc_column width=”1/4″][vc_column_text]

Divisioni:

Tecniche:

 Articoli:

Altro:

GALLERIA IMMAGINI[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”3/4″][vc_column_text]

INSEGNARE IL TIRO CON L’ARCO A DEI “NEOFITI”:

Quando davanti a noi abbiamo delle persone che non hanno mai praticato questo sport e in alcuni casi non ne hanno mai sentito parlare, per prima cosa si consiglia di fare una buona introduzione alla Disciplina perchè:
1) Spiegando la storia, l’attrezzatura, la tecnica a grosse linee e le regole base da rispettare sul campo di allenamento, si invoglia la gente a tornare per riprovare una seconda volta e fare meglio;
2) Facendo capire alla gente che cosa andranno a fare e che azione grosso modo dovranno eseguire (sempre con vicino un istruttore che corregga gli errori più grandi e incoraggi il nuovo arciere) si fa aumentare la concentrazione del Neofita sull’azione che dovrà andare ad eseguire.
Se ciò non avviene,come in molte palestre Italiana e non, il Neofita proverà a tirare, si sentirà poco a suo agio perchè l’attrezzatura gli risulterà molto difficile da utilizzare e nella maggior parte dei casi non tornerà una seconda volta.

Inizialmente non è importante spiegare ed insegnare una Tecnica perfetta nei dettagli, ma è molto importante far arrivare ad un corretto allineamento Posturale e a dei buoni contatti sul viso; per far acquisire una corretta postura al Neofita, è di fondamentale importanza l’utilizzo dell’ELASTICO prima dell’utilizzo dell’ARCO.

Successivamente,quando il Neofita riuscirà correttamente ad eseguire una postura di tiro a grandi linee corretta e i suoi contatti sul viso saranno simili da freccia a freccia, si potrà andare a correggere errori più piccoli ( rilascio, contatti al viso più precisi, movimento continuo dell’azione fino al rilascio, allineamento maggiore dei due arti superiori con la freccia, etc….).

SEMPLIFICAZIONE Ciclo KLS per NEOFITI:

  1. POSTURA
  2. PRE-TRAZIONE
  3. TRAZIONE
  4. ANCORAGGIO
  5. ESPANSIONE
  6. RILASCIO – FOLLOW THROW
  7. PRESA DI COSCIENZA DELL’AZIONE SVOLTA

POSTURA

PIEDI: paralleli, mantenendo la stessa distanza e posizione da freccia a freccia;
GAMBE: rilassate, nè troppo tese, nè troppo piegate;
BACINO: leggermente in retroflessione, evitare l’anteroversione (sedere in fuori);
SPALLE: basse;

PRETRAZIONE

Leggera trazione iniziale, per posizionare correttamente la mano dell’arco, che da li in poi non dovrà più muoversi.

TRAZIONE

Movimento con il quale si giunge fino ad i contatti sul viso, mantenendo sempre le spalle spalle ed il capo allineati verso il paglione/battifreccia.

ANCORAGGIO

Momento dei contatti al viso, il soggetto continua l’azione senza mai fermarsi.

ESPANSIONE

Momento prima del rilascio, lavorano i muscoli del dorso.

RILASCIO – FOLLOW THROW

L’Arciere esegue l’Espansione, preme sullo sgancio (compound), arriva all’allungo prestabilito (nudo,olimpico) e rilascia la corda.

PRESA DI COSCIENZA DELL’AZIONE APPENA SVOLTA

L’Arciere appena rilasciata la freccia rimane per 1,2 secondi nella posizione assunta dopo il rilascio, riflettendo sulla freccia tirata e cercando di capire se l’azione è stata corretta o sono stati fatti degli errori.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Lascia un commento

Translate »