Home / Biologia Umana / Conduzione e convenzione

Conduzione e convenzione

CONDUZIONE

CONDUZIONETrasmissione di calore tra due oggetti di differenti temperature i quali sono a contatto diretto.

Abbiamo una trasmissione molecolare secondo un gradiente di temperatura. Le molecole si trovano in uno stato di vibrazione continua, quelle con temperatura maggiore hanno una maggior energia termica e velocità di movimento; quelle di temperatura minore hanno una minor energia termica e velocità inferiore.Molecole a differente energia termica a contatto tra di loro, trasferiscono energia. Le più veloci mettono in moto le più lente e viceversa. Alla fine le temperature dei due corpi a contatto finiscono per diventare uguali.

La quantità di calore trasmessa per conduzione nell’unità di tempo dipende da:

  • Differenza di temperatura dei 2 corpi;
  • Conduttività termica (capacità di trasmettere calore per conduzione da parte della sostanza di cui è composto l’oggetto);

La pelle può cedere o acquistare calore quando è a contatto con un buon conduttore termico:

  • ARIA: cattivo conduttore termico =  30° (caldo);
  • ACQUA: buon conduttore di calore = 30° (freddo).

CONVEZIONE

CONVEZIONETrasmissione di energia termica mediante movimenti di materia, per esempio correnti d’aria o di acqua.

Permette alla conduzione di lavorar meglio.

Se ci troviamo nella condizione in cui l’aria è più fredda del corpo, l’aria a contatto con la pelle si riscalda, diminuisce la densità e si sposta verso l’alto, mentre l’aria fredda scende e prende il suo posto (correnti convettive). Se non ci fossero le CORRENTI CONVETTIVE, il nostro corpo non potrebbe cedere calore per conduzione. Il movimento forzato dell’aria potenzia la dispersione del calore per conduzione-convezione.

Se ci troviamo nella condizione in cui l’aria è più calda del corpo, la conduzione associata alla convezione farebbe assumere ancor più calore all’organismo, questo perché i moti convettivi lavorerebbero al contrario e in questa situazione l’unico modo per disperdere il calore sarebbe la sudorazione.

Articolo rielaborato da Riccardo Monzoni

SITOGRAFIA:

BIBLIOGRAFIA:

  • Slide Lezioni di Fisiologia Sportiva (Scuola di Scienze Motorie,Classe LM-68)
CONDUZIONE Trasmissione di calore tra due oggetti di differenti temperature i quali sono a contatto diretto. Abbiamo una trasmissione molecolare secondo un gradiente di temperatura. Le molecole si trovano in uno stato di vibrazione continua, quelle con temperatura maggiore hanno una maggior energia termica e velocità di movimento; quelle di…

User Rating: 4.7 ( 1 votes)
0

About Riccardo Monzoni

Riccardo Monzoni
Dottore in scienze Motorie, Docente di preparazione fisica della Federazione Italiana di Tiro con l'Arco (F.I.T.ARCO), specializzato in Psicologia dello Sport, video-analisi e programmazione di allenamenti personalizzati in sport di squadra ed individuali. Personal Trainer a domicilio

Lascia un commento

Translate »