Home / OFF TOPIC / Quanto è pericolosa l’attività fisica in gravidanza?

Quanto è pericolosa l’attività fisica in gravidanza?

Gianna Di Sario PhD
1Department of Biomolecular Sciences – University of Urbino Carlo Bo, Urbino, Italy.


Attività fisica e gravidanza
Attività fisica e gravidanza

Secondo studi recenti , un moderato esercizio fisico (non intenso!), 3-4 volte a settimana, donerebbe numerosi benefici alla futura madre: riduce il rischio di contrarre patologie quali diabete e ipertensione, garantisce un recupero più rapido dopo il parto, migliora l’autostima e aiuta la donna a non aumentare il proprio peso durante la gravidanza.(Price, Amini, and Kappeler 2012)(Morris and Johnson 2005) 

Banditi sono gli sport troppo intensi e di contatto (equitazione, lotta, …) in quanto possono causare serie complicazioni come il distacco della placenta. Sono, invece, molto consigliati sport statici, che prevedono una posizione eretta o allenamenti di forza (jogging, ciclismo, passeggiate, …).

Per la maggior parte degli studiosi lo sport ideale risulterebbe il nuoto. Le donne che tra inizio e  metà gravidanza si dilettano in piscina risulterebbero meno esposte al rischio di incorrere in parti pre-termine.(Juhl et al. 2010)

Prima di intraprendere qualsiasi attività, ricordate, inoltre, di chiedere il parere del vostro ginecologo! Sforzi eccessivi o una scarsa reidratazione  possono portare a complicazioni quali mal di schiena, sanguinamenti improvvisi, gonfiore addominale o ad una riduzione dei movimenti fetali.(Lewis 2014)

BIBLIOGRAFIA:

Juhl, M, M Kogevinas, PK Andersen, and J Olsen. 2010. “Is Swimming During Pregnancy a Safe Exercise?” Epidemiology 21 (2): 253–258.
Lewis, E. 2014. “Exercise in Pregnancy.” Aust Fam Physician 43 (8): 541–542.
Morris, S.N., and N.R. Johnson. 2005. “Exercise during Pregnancy: A Critical Appraisal of the Literature.” J Reprod Med 50 (3): 181–188.
Price, B.B., S.B. Amini, and K Kappeler. 2012. “Exercise in Pregnancy: Effect on Fitness and Obstetric Outcomes – a Randomized Trial.” Med Sci Sports Exerc 44 (12): 2263–2269.
Gianna Di Sario PhD1  1Department of Biomolecular Sciences – University of Urbino Carlo Bo, Urbino, Italy. Secondo studi recenti , un moderato esercizio fisico (non intenso!), 3-4 volte a settimana, donerebbe numerosi benefici alla futura madre: riduce il rischio di contrarre patologie…

User Rating: 4.8 ( 1 votes)
0

About Gianna Di Sario

Gianna Di Sario
PhD presso Università di Urbino carlo Bo (DISB). Dottoressa in Biologia Molecolare, Sanitaria e della Nutrizione. Socio fondatore e Autore dell'associazione di formazione internazionale Esperti Formatori Sportivi.

Lascia un commento

Translate »